LGA 2 9

Da DiploWiki.

Quesiti tattici: le risposte

Di Giovanni Cesarini


Il numero scorso vi abbiamo presentato una succulenta posizione di gioco con la proposta di inviarci le vostre idee ed analisi. La posizione la trovate [[1]].

Non abbiamo ricevuto risposte, né analisi, né insulti sui quesiti proposti lo scorso numero. Chissà se interessano, comunque visto che non abbiamo analisi di altri vi propiniamo le nostre idee su quella posizione.

Cominciamo con la Turchia. La situazione è molto critica: la Russia è in pieno attacco, l’Austria non ha mosso per venire in aiuto, l’Italia si é infilata nell’Egeo.

Abbiamo quattro centri: Gre, Bul, Con, Smy. Bul è stato attaccato dalla Russia, che ha appena piazzato un’armata in Arm da Sev.

Come sopravvivere? Difficile, probabilmente impossibile. Ricordiamoci che non c’è diplomazia, solo i pezzi.

Cominciamo da ovest: la Grecia. La Grecia dipende da cosa vorrà fare l’Italia e cosa l’Austria. Data la situazione l’unica difesa possibile è quella di provare un taglio in Egeo o Ionio, 50% di possibilità di riuscire a salvare la Grecia, ma usare F Eas in questo modo sbilancerebbe non poco l’Anatolia.

Alternativa: attaccare in Ege con supporto di F Eas. Supponendo che l’Italia attacchi da Ege con supporto di Ion. Noi pensiamo che l’Italia attacchi, e che lo faccia da Ion piuttosto che da Ege, tuttavia non pensiamo sia utile difendere la Grecia: rischiare di perdere Con e Smy alla Russia non vale il sopravvivere un turno in Grecia: una volta ad un centro come la terremmo la Grecia? Se l’Italia ci attacca e fallisce ci pappa il prossimo giro, se non ci attacca stiamo rischiando di tagliare un possibile supporto difensivo su Smy o Con. Quindi la cosa più logica che può fare F Gre è muovere in BUL. La mossa ha due funzioni, a) tagliare il supporto di BUL, che è verosimile che non muoverà ma dia supporto, b) sperare che Italia e/o Austria supportino da Ege e/o Ser.

Tagliato il supporto di Bul e data persa la Grecia come salvare Con e Smy. La soluzione non c’è o almeno non al 100/100. La Russia ha diverse opzioni per ognuna in teoria la Turchia ha almeno un’opzione difensiva.

Ci pare che non ci ne siano molti altri attacchi logici. Tuttavia per ciascuno la Turchia può contrapporre una difesa efficace, almeno per non farsi cancellare e a volte per restare a due centri.

Noi avremmo visto queste: A SMY-ANK, A CON-SMY, F EAS S A CON-SMY, F GRE-BUL [1] e A SMY S A CON; A CON S A SMY; F EAS S A SMY; F GRE-BUL [2] Vi lasciamo immaginare tutte le combinazioni e le risoluzioni, ma a mente, scrivendo senza la mappa fisica di fronte secondo noi i risultati finali delle combinazioni sono questi (indiciamo i centri con cui finisce il Turco, escludendo le tutte le altre potenze.

A B C D E
[1] CON / SMY SMY CON / SMY RUM / SMY CON / SMY
[2] SMY CON / SMY CON / SMY RUM / SMY CON / SMY

Ci sembra che le tattiche C,D,E del russo siano sempre perdenti rispetto alle due difese turche, mentre sia la difesa attiva che la difesa passiva danno una copertura parziale contro A e B. Quale sceglieremo? Dipenderà moltissimo dal momento, da quale percezione abbiamo avuto fino a quel momento dello stile di gioco del Russo, e alla fine probabilmente sceglieremo la difesa attiva sulla base di una presunzione di quali sono gli interessi del Russo. Il Russo ovviamente vuole vincere la partita, per vincere la partita deve finire in fretta la Turchia e procedere velocemente contro gli altri, in particolare l’Austria. Per prendere Smyrne il turno successivo non gli basta prendere CON con l’armata, ci deve finire con la flotta in modo che possa attaccare con due supporti non tagliabili (Ank e Arm) ed il solo modo per farlo è mettere F Bla a Con, inoltre con F Con avrebbe senso per lui costruire una seconda flotta e provare a prendere il mare verso occidente. Con un’armata a Con questo non sarebbe possibile. Dietro a tutti questi ragionamenti punteremmo a difendere un attacco di F BLA.

Un altro ragionamento potrebbe essere che il giocatore russo si aspetta una difesa statica, ad esempio perché in precedenza abbiamo fatto una difesa statica e quindi questo lo potrebbe indurre ad attaccare la difesa statica e non quella dinamica.

Ci domandiamo se voi vedete delle altre difese e soprattutto se trovate delle combinazioni di attacco più efficienti delle cinque che abbiamo immaginato noi. Resta da capire, inoltre, che cosa pensate che facciano Austria e Italia e che cosa avreste fatto voi nei loro panni, sempre che durante la partita abbiate analizzato la posizione di Russia e Turchia così a fondo.

In attesa di ricevere le vostre idee vi promettiamo qualche altra analisi. [NdR: a noi piacciono questi ragionamenti, ma se a voi non interessano possiamo fare a meno di pubblicarli, abbiate la pietà di dircelo :) ]


In questo numero

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti