Il Porcospino

Da DiploWiki.


Articolo di Strategia Classica
Titolo Il Porcospino
Titolo Originale The Hedgehog
Autore Richard Sharp
I Pubblicazione Dolchstoss No.47 (Novembre 1976)
Traduttore Vladimiro Del Sorbo
Nazioni Austria
Fonte Link all'articolo


Una mattina di molto tempo fa, trovandoci fuori dell’East India Arms in Fenchurch Street e commentando l’imbecillità di molti giocatori di Diplomacy, io e Tony Bull scoprimmo di avere indipendentemente l’uno dall’altro inventato la stessa nuova apertura per l’Austria. Io l’avevo fatto meglio e le avevo dato anche un nome, il Porcospino [The Hedgehog, NdT]. E’ passato del tempo, ed ancora ne passa, e da allora non ho mai ottenuto un pareggio con l’Austria in un gioco postale, ma dall’ultima indagine sul Diplomacy ho visto che il Porcospino è stato giocato tre volte su 313 partite, mentre il Porcospino Sud [Southern Hedgehog, NdT], che adesso giudico superiore, ha avuto quattro uscite. Sarei interessato a sapere come è andata a finire, ma ci vorrebbe troppo per trovare le partite. Il Porcospino è F(Tri)-Ven, A(Vie)-Gal e A(Bud)-Rum, il Porcospino Sud si differenzia per A(Bud)-Ser.

E’ veramente semplice: la prima preoccupazione dell’Austria è difendersi, dato che ha di gran lunga il tasso peggiore di eliminazioni nei primi anni di gioco, e tuttavia una performance complessiva accettabile. E posso vedere perché: essendo stato assalito in entrambe le mie partite da A(Ven)-Tyr, A(Rom)-Ven, A(War)-Gal, A(Con)-Bul, ho deciso di conseguenza di non farmi mai beccare di nuovo con i pantaloni abbassati. Innegabilmente ne sono emerso bene entrambe le volte, ma questo grazie all’abbandono dell’Italia in un caso e ad una Russia decisamente inetta nell’altro; a suo tempo la sensazione, anche molto sgradevole, era di una completa mancanza di speranze. L’apertura popolare di gran lunga più diffusa è la fatua A(Vie)-Tri, F(Tri)-Alb, A(Bud)-Ser. Perché fatua? Perché permette che la Russia entri in Galizia e difende contro la meno probabile delle mosse di attacco italiane (nella stessa serie di 313 partite di prima l’Italia ha mosso in Tirolo 88 volte e a Trieste solo 59… e, mi chiedo, quante delle 59 erano l’assurda Key Lepanto? E tuttavia l’Austria ha mosso su Trieste o vi è rimasta ferma in ben 144 occasioni!). Se l’Italia muove A(Ven)-Tyr e A(Rom)-Ven la mossa austriaca su Trieste è stata un completo spreco di tempo; non sarebbe stato peggio restare a Vienna, e meglio ancora a Vienna dopo uno stallo in Galizia. Sfortunatamente per difendere il Tirolo l’Austria deve lasciar perdere la Galizia oppure giocare il Grande Porcospino Nord [The Great Northern Hedgehog, NdT], F(Tri)-Ven, A(Vie)-Tyr, A(Bud)-Gal, mai tentata ed abbastanza giustamente per di più; e dunque non risolve necessariamente il problema Tirolo/Galizia ed è disastrosa contro A(Ven)-Tri, A(War)-Gal. Difendere il Tirolo dunque è cosa dubbia a meno che non si possa essere sicuri che la Russia non andrà in Galizia.

Il Porcospino vero e proprio è ben congegnato per la difesa: contro il più temuto degli attacchi italiani, ne separa le armate e può essere seguito da qualsiasi numero di difese certe di Trieste e Vienna, specialmente la sferzante F(Tri) S ITA A(Tyr)-Ven e A(Vie)-Tyr che dovrebbe suscitare molte risate. In questo contesto però A(Bud)-Rum può portare ad un mucchio di seccature: se non riesce, come nel 55% dei casi, e la Turchia entra in Bulgaria, 99.04% delle volte, per il resto ONP, affronterai l’orribile prospettiva di A(Bul)-Ser e nessuna costruzione e di avere regalato la Grecia all’Italia che potrà tenere Tunisi in fresco per dopo. Se A(Bud)-Rum ha successo le cose vanno meglio, anche se L’Italia ha sempre la Grecia in mano, ma adesso almeno c’è la possibilità di discordia fra Russia e Turchia e con un po’ di fortuna possono appoggiarti entrambe in Romania. Ma le probabilità sono cattive.

A(Bud)-Ser, il Porcospino Sud, è molto più sicuro. Adesso sei sicuro al 100% di costruire, e quante altre aperture austriache ti daranno questa sicurezza contro ogni opposizione? Avrai la scelta fra A(Ser)-Gre, A(Ser)-Bul e A(Ser) che fa qualcosa in Romania, a seconda della direzione da cui pensi verrà il prossimo biscotto. Guardando avanti, prendiamo in considerazione le principali combinazioni fra gli eventi che ti coinvolgono: 1) L’Italia ci ha provato con Trieste; 2) L’Italia ci ha provato con Tirolo e Venezia; 3) L’Italia è entrata in Tirolo ma non ci ha provato a Venezia; 4) La Russia ha mosso in Galizia; 5) La Russia non lo ha fatto; 6) Russia e Turchia sembrano d’accordo; 7) Non lo sembrano.

2, 4 e 6: sei nei guai… ma ti saresti trovato molto peggio! La possibilità migliore è fare amicizia con la Russia ed ordinare F(Tri) S ITA A(Tyr)-Ven; 2, 5 e 7: improbabile. Dovrai meditare sull’atteggiamento russo per decidere se puntare a Varsavia (heh heh!) o se proteggere Vienna, favorendo in genere la seconda. 2, 4 e 7: meglio! Adesso la Russia è nei guai. Parla con entrambe stando nel mezzo con eccellenti chance di ottenere una seconda costruzione da Bul o Rum. 2, 5 e 7: meglio ancora, con diverse possibilità allettanti. 1 più qualsiasi altra: come sopra ma meglio: adesso hai delle possibilità interessanti in più, come F(Tri)-ADS, A(Vie)-Tri, costruire F(Tri) – non spesso ma quando le cose marciano bene. Se sei in Galizia la Russia sarà davvero preoccupata dal momento che non avrai bisogno di difendere Vienna. 3 più qualsiasi: non capiterà spesso, ma sarà divertente quando capita! Ti potrai permettere di restare a Venezia mentre l’Italia si domanda cosa accidenti fare adesso.

Come sempre, ovviamente, le finezze tattiche dipendono dalla diplomazia, e quanto scritto sopra è aperto a molte variazioni. A me quest’apertura convince perché garantisce la sopravvivenza dell’Austria fino al 1903, il che concede tempo per seminare discordia tra le file nemiche. E se, come dovresti, ci aggiungi l’aiuto di una armata tedesca (che verrà volenterosamente fornito da ogni saggia Germania) non avrai niente da temere.

Attenzione questo articolo è ancora incompleto o richiede delle verifiche.
Sentiti libero di contribuire cliccando sul tasto modifica.
Per poter modificare questa pagina o contribuire al progetto bisogna essere utenti registrati.
Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti