Il Gambetto Bulgaro

Da DiploWiki.
Attenzione questo articolo è ancora incompleto o richiede delle verifiche.
Sentiti libero di contribuire cliccando sul tasto modifica.
Per poter modificare questa pagina o contribuire al progetto bisogna essere utenti registrati.


Articolo di Strategia Classica
Titolo Il Gambetto Bulgaro
Titolo Originale The Bulgarian Gambit
Autore Doug Beyerlein
I Pubblicazione Hoosier Archives No.120 (August 1973)
Traduttore Riccardo Savini
Nazioni Austria
Fonte Link all'articolo

La conquista probabilmente meno contestata del 1901 è la presa della Bulgaria da parte della Turchia. A Con-Bul con il sostegno di un’altra armata e/o di una flotta e la Bulgaria è di sicuro turca nel 1901; vero?

Di seguito vedremo un set di ordini che, utilizzati in modo inaspettato contro un giocatore turco, lasceranno la Turchia con solo tre centri alla fine del 1901 e senza futuro. Il Gambetto Bulgaro.

Gli ordini richiesti sono semplici, l’aspetto diplomatico difficile.

Durante la primavera del 1901 la Russia dovrebbe inviare la F Sev-Rum e l’Austria aprire con A Bud-Ser e F Tri-Alb. La Turchia condotta in un attacco verso ovest con A Con-Bul e di seguito verso l’ingresso a Costantinopoli con una fra A(Smy) e F(Ank).

Ovviamente se la F(Ank) entrasse nel Mar Nero sarebbe tempo per un ripensamento completo!

In autunno, la Turchia viene allettata a muovere A Bul-Gre o A Bul-Rum (secondo l’idea dell’austriaco) in modo da non essere supportabile sul posto.

La reazione colpisce con F Rum-Bul(ce) e con A Ser S F Rum-Bul(ce), F Alb-Gre. La flotta russa prende la Bulgaria, l’armata turca viene distrutta o si ritira a Costantinopoli e il giocatore turco non costruisce alcuna unità. (ndt la frase è abbastanza confusa, il set di mosse previsto non lascia certo libera Con per una ritirata; probabilmente solo nel caso in cui il Turco, in parte già insospettito, decidesse di muovere lo stesso A Bul-Gre allo scopo questa volta di infastidire davvero l’Austria contando in un rimbalzo, solo allora potrebbe muovere la F Con in direzione diversa dalla Bul).

Ora la parte difficile: la gestione diplomatica della Turchia.

La Russia deve convincere la Turchia ad andare a ovest, solitamente promettendo un Juggernaut (ndt. la classica alleanza Russo-Turca) fingendo un attacco verso nord. Di conseguenza nella primavera del 1901 la Russia manderà al massimo A War-Ukr. Questa è definitivamente una scommessa da parte russa. La diplomazia primaverile dell’Austria è relativamente semplice al contrario, di conseguenza fardello e guadagno stanno alla Russia. E’ una questione di tutto o niente.

Assumendo che la primavera del 1901 vada secondo i piani, veniamo all’autunno. Qui la Russia ha gioco facile diplomaticamente e l’Austria deve accelerare con la Turchia. La Turchia infatti con una armata a Costantinopoli e un’unità in Bulgaria può essere soddisfatta di dare un ordine di hold con supporto.

La Grecia può essere attaccata ma se l’Austria fa A Ser S F Alb-Gre, l’attacco è senza valore a meno di avere un supporto italiano (di solito veramente improbabile). Quindi per spingere la Turchia a muovere A Bul e garantirsi da sola la sconfitta, l’Austria deve creare rumori incoraggianti in direzione turca. Alla fine l’Austria potrà eventualmente dichiarare che supporterà la mossa A Bul-Rum sia che la Turchia la faccia o meno.

Questo lascerà la Turchia (o così dovrebbe pensare il giocatore turco) con due sole opzioni. 1) Stallare la F Alb-Gre 2) approfittare dell’appoggio non richiesto e attaccare la Romania.

Quindi con gli ordini di autunno 1901 resi pubblici, il danno sarà fatto e la Turchia morta.

L’unico problema che resta è chi prende la Romania dopo che la flotta russa se ne sia andata. Sia l’Austria la può ottenere in cambio dell’effettivamente possibile stallo in Grecia, in modo da avere la certezza di due costruzioni sia la Russia con la sua A Ukr potrebbe averla.

Questo deve assolutamente essere definito in anticipo . La Russia costruirà un flotta a Sebastopoli e l’Austria armate. A questo punto sarà solo una questione di tempo. Questo sottile attacco lampo ha dei rischi in ogni caso. La Russia, con solo un massimo di due unità a sud, può essere colpita duramente da un attacco combinato Austro-Turco. Ho visto questa manovra andare in entrambi i modi e sono stato abbastanza fortunato da essere dalla parte giusta entrambe le volte. In ogni caso e’ la diplomazia la chiave e il Gambetto e’ condannato al fallimento senza di essa.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti