A Est

Da DiploWiki.
Attenzione questo articolo è ancora incompleto o richiede delle verifiche.
Sentiti libero di contribuire cliccando sul tasto modifica.
Per poter modificare questa pagina o contribuire al progetto bisogna essere utenti registrati.
Articolo di Strategia Classica
Titolo A Est
Titolo Originale Go Ost, Jung Man
Autore Chris Warren
I Pubblicazione Diplomacy World No.71 (1993)
Traduttore Riccardo Savini
Nazioni Austria
Fonte Link all'articolo

Odio giocare con l’Austria.


OK, è chiaro che non sono il solo a questo proposito, ma io ho il doppio piacere di una sostanzialmente incredibile facoltà di pescarla. Nelle quattro partite che ho disputato da quando ho cominciato a giocare in torneo ho giocato con l’Austria tre volte.

Quindi ecco alcuni consigli per l’annoiato Kaiser meridionale.

1. Niente panico. L’esperienza insegna che o tu giocherai bene o ti troverai improvvisamente con un po’ di tempo libero da gestire.

2. Mai arrendersi (beh quasi mai). In una partita mi sono trovato di fronte alle seguenti spiacevolezze nella primavera del 1901:

Nell’autunno del 1901 sono rientrato con Bud-Tri con il support (dell’A Ser), rimbalzando l’Italiano ma la Russia ordinò A Gal-Vie e A Ukr-Gal . A quel punto la situazione sembrava anticipare una classica eliminazione dell’Austria nel 1903, ma chiusi la partita con una vittoria completa. La fortuna può sempre cambiare.

3. Tieni conto precisamente delle alleanze sulla mappa. Nella partita di cui sopra ho individuato una alleanza IG contro la Russia e l’ho usata per convincere la Francia a muovere a tutta velocità contro l’Italia rimuovendo una delle mie preoccupazioni di inizio partita.

4. Fate qualsiasi cosa per vedere i vostri vicini attaccati. Pressione su ciascuno delle potenze confinanti è un sicuro vantaggio.

Tutto questo dovrebbe convincervi di un altro fatto importante.

5. Negoziate tanto a Ovest quanto a Est. Ottenere attacchi su Russia e Italia va bene ma questo come elemento in un piano più generale in cui nessuno deve essere eliminato. Avere un armata Italiana in Piemonte nel caso in cui si stia formando un’alleanza IngFra, o un’armata in Tirolo (austriaca o Italiana) se IngGer sta attaccando la Francia può essere molto efficace. Una alleanza FG è ottima, essendo solitamente lenta a prendere l’Inghilterra (benché se tu non avessi ancora raggiunto I tuoi scopi ad Est dovrebbe essere attivata della pressione come misura difensiva).

6. Non essere preoccupato di entrare per primo in Bohemia, molto del gioco nella parte centrale e finale della partita avviene nelle “zone neutrali” di Tri/Boh/Sil/Gal. A meno che non ci sia un impegno molto solido a trovare una patta con Germania (o con chi controllasse i centri tedeschi), entrerà in quei centri per guadagnare l’iniziativa e un vantaggio reale. Può agitare la Germania un po’ ma e’ molto improbabile che causi una guerra e può anche prevenirne una fino a che non si chiamino più truppe in zona.

Naturalmente la migliore indicazione per l’Austria è:

7. Non attaccare l’Italia! Non dico mai, in quanto dopo che la Turchia sia stata eliminate non è una brutta idea. E può essere presa in considerazione se Jed Hatfield ha la Russia e qualche McCoy sta giocando la Turchia. Nei primi turni l’Italia però può difendersi a meno di non usare tutte le tue forze (non una buona idea) e vedere la Turchia dietro le vostre spalle esposte con una scimitarra può essere abbastanza per mettere da parte i croissant per un po’.

E alla fine:

8. Conquista i Balcani come gruppo più in fretta che puoi! Questo significa i tuoi centri in patria e Ser, Rum, Gre e Bul. Tenendo tutti fuori ridurrai la tua instabilità del 99%. Negozia quanto possibile e eventualmente fai scambi di centri per ottenere il risultato.

Questa è la chiave – la negoziazione. Se tutti i vicini ti attaccano hai poche risorse a parte la tua voce (o penna) e le tue orecchie. Impiegati correttamente possono condurre ad anni felici di piccole armate rosse danzanti attraverso l’Europa.

Naturalmente io continuo ad odiare l’Austria.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti